23 bambini ricoverati in gravissime condizioni: la maestra ha avvelenato la loro zuppa

Sgomento in Cina dove una maestra d’asilo è stata arrestata con l’accusa di aver avvelenato 23 bambini: 8 di loro sono ancora ricoverati in ospedale, 15 sono stati dimessi dopo aver ricevuto le opportune cure. Il raccapricciante episodio è avvenuto nella provincia di Henan.

La donna avrebbe somministrato ai piccoli – tutti iscritti dell’asilo Mengmeng della città di Jiaozuo – cibo mischiato con nitrito, un agente cancerogeno utilizzato nei fertilizzanti, nella conservazione degli alimenti e persino nelle munizioni ed esplosivi.

I bambini si sono sentiti male dopo aver mangiato una zuppa nella mensa della scuola, secondo un comunicato pubblicato sui social media dalle autorità del posto.

Un bambino è ricoverato, mentre altri sette sono ancora in ospedale, hanno riferito le autorità. Altri quindici bambini sono già stati dimessi dopo essere stati curati. L’improvvisa malattia di massa ha innescato l’indagine della polizia.

L’attenzione verso i reati sull’infanzia è alta a causa dell’aumento di denunce e video apparsi su Youtube dove bambini affidati a baby sitter o scuole vengono maltrattati.

Purtroppo sono anche molti gli abbandoni di bambini nei paesi rurali, i bambini se non vengono affidati ai nonni sarebbero abbandonati a loro stessi oppure accuditi da orfanotrofi e associazioni.