Agropoli: all’orizzonte “appare Gesù”, lo scatto è virale

Ad Agropoli non si parla che della foto scattata da Alfredo Lo Brutto, il quale ha immortalato un gioco di luci che ritraggono una figura simile a quella di Gesù. Lo scatto ha fatto il giro del web e in poco tempo è diventato virale. La foto è stata scattata in piazza Sanseverino, puntando l’obiettivo verso l’orizzonte.

Per alcuni si tratta dell’apparizione di Gesù, a braccia aperte come se stesse benedicendo la comunità. Una figura luminosa che ha attirato l’attenzione non solo di Alfredo Lo Brutto ma anche di tutte le persone che hanno notato il particolare.

Agropoli (Aruòpule o Aruòpëlë in dialetto cilentano) è un comune italiano di 21 838 abitanti della provincia di Salerno, in Campania. In merito alle apparizioni di Gesù vi riportiamo un piccolo estratto di Wikipedia.

Le apparizioni di Gesù rientrano, nell’ambito dell’esperienza cristiana, nel quadro più vasto delle apparizioni: dalle teofanie dell’Antico Testamento, alle apparizioni pasquali del Risorto, fino alle apparizioni mariane e di angeli.

È necessario precisare che le cristofanie, nel Nuovo Testamento, non sono semplici “visioni”, ma rappresentano l’esperienza unica che, per il Cristianesimo, gli apostoli hanno avuto con Gesù risorto. Le principali apparizioni di Gesù risorto nei Vangeli Canonici (e in misura minore, in altri testi del Nuovo Testamento) sono narrate come verificatesi dopo la sua morte, sepoltura e risurrezione, ma prima della sua Ascensione.

Tra queste fonti primarie, la maggioranza degli studiosi neotestamentari reputa che la Prima lettera ai Corinzi fu scritta per prima, scritta da Paolo di Tarso insieme a Sostene verso il 55 d.C. Fonte: InfoCilento