Allarme: in arrivo dall’Africa una nuova specie letale

Vespa killer del Burundi, rappresenta un reale pericolo per la popolazione umana europea.

Viaggia sottoforma di larva nascosta nelle paratie dei gommoni utilizzati dai migranti per attraversare il mediterraneo, attratta in età larvale dalla sporcizia e dalla pelle morta dei piedi le larve trovano spazio nelle insenature delle scarpe e ciabatte dei poverini che a loro insaputa trasportano questo animale letale nel nostro continente.

Ha la testa color arancione e apertura alare molto ampia, in paragone alle altre specie è più massiccia del 75%. La mandibola è grande, arancione, con un dente nero.

Questo è l’identikit di questo killer che mette in pericolo la vita di uomini donne e bambini nati in Europa prima dell’invasione demografica degli ultimi anni.

La prima segnalazione in Europa di questa vespa risale al 2004 in Italia meridionale, ma la sua incredibile capacità di adattamento l’ha portata a diffondersi rapidamente negli Stati confinanti come Spagna, Portogallo, Svizzera francese, Belgio e Francia.