“Allora basta!”: La regina introduce di nuovo la monarchia assoluta

Londra – Basta! In vista delle caotiche condizioni della politica britannica nella corsa alla Brexit, la regina Elisabetta II ha detto una parola oggi: mentre il 91enne ha annunciato in un discorso televisivo, la monarchia parlamentare si trasformerà in una monarchia assoluta con effetto immediato.

“Ho visto questo ridicolo circo della democrazia abbastanza a lungo e non sono divertito”, ha detto la Regina visibilmente infastidita nel suo discorso ai suoi sudditi.

“Inutili elezioni spontanee, maggioranze instabili, Rumgeeiere al corso Brexit, voti falliti, mozioni di sfiducia, Boris Johnson … Basta!”

In futuro, quindi, determinerà nuovamente la mano sicura della Regina su tutte le questioni politiche – il Parlamento è quindi completamente privo di potere. L’ex primo ministro Theresa May e numerosi altri politici e ministri sono stati gettati nelle segrete dai membri della Guardia della Regina.

Il discorso inaugurale dell’unico governante appena nato rivelò numerose innovazioni nella direzione politica del Regno Unito: così, è il nuovo obiettivo principale dei negoziati sulla Brexit per recuperare le aree perse nella Guerra dei Cent’anni tra il 1337 e il 1453 alla Francia nemica – se necessario con la forza delle armi.

L’ex colonia degli Stati Uniti dovrebbe tornare nel grembo della monarchia il prima possibile. Secondo gli addetti ai lavori, i negoziati sono già in corso con diversi consiglieri del presidente degli Stati Uniti Trump, che non dovrebbe essere contrario a incorporare gli Stati Uniti in cambio del titolo “Viceré d’America”, una corona d’oro e uno scettro, e una magnifica sfilata attraverso Londra fini al Regno Unito.