Assorbenti beni di lusso:«Inquinano, le donne usino i pannolini lavabili»

L’Iva sugli assorbenti resta intatta e la soluzione sarebbe usare quelli lavabili o la coppetta mestruale. Parola di Francesco D’Uva, capogruppo M5S alla Camera dei Deputati, che a Omnibus ha spiegato:

«Non abbiamo abbassato l’Iva sugli assorbenti perché non c’era la copertura finanziaria in quel provvedimento. E, in più, noi siamo anche per l’ambiente, non siamo a favore degli assorbenti usa e getta. Ci sono delle possibilità non inquinanti, come le coppette mestruali e i pannolini lavabili».

I suoi “suggerimenti”, però, non hanno entusiasmato né chi era in onda con lui (la conduttrice Gaia Tortora che ha obiettato: «No, vabbè, ma ci fate tornare ai pannolini lavabili? Grazie») né il popolo dei social.

«D’uva è per l’ambiente quando si parla di assorbenti. Spero che acquisti spazzolini in bambù, che usi dentifricio fai da te, che non compri le lamette con il manico in plastica e che acquisti solo saponette bio», twitta un’utente.

«Quante volte ho augurato a un uomo un giorno di mestruazioni. A D’Uva auguro un anno continuato, con tanto di macchie sui pantaloni», ha ironizzato qualcun’altra. Lui, però, è piccato: «Poi non ci lamentiamo che l’inquinamento aumenta», ha concluso.

Foto: google