in

Claudia Pandolfi si racconta: “Sono un po’ lesbica dentro”

«Perché piaccio molto agli omosessuali? Perché sono un po’ lesbica dentro». Lo racconta l’attrice Claudia Pandolfi al settimanale Spy, in edicola da venerdì 30 novembre.

Il racconto continua…

«Ho sempre voluto capire di quante sfumature fosse fatta la mia sessualità. Sono eterosessuale, non è una novità per nessuno, ma non mi sono mai preclusa nessuna strada. Sono sempre stata una donna molto aperta. Se ho ricevuto avances dalle donne?

Sì, e le ho anche accettate, a dirla tutta. Non ho mai avuto nessuna storia, sia ben chiaro, e pensate che il mio primo bacio, con una donna, lo diedi nel film “Le amiche del cuore” di Michele Placido. Poi ho giocato anche io, con delle amiche, ma a me piace scoprire l’essere umano e poco importa l’identità».

Attualmente l’attrice è impegnata con la promozione del film di Pieraccioni “Se son rose” e della serie prodotta da Netflix “Baby”, ma è anche sul set del nuovo film di Riccardo Milani.

“Non ho mai avuto nessuna relazione amorosa sia ben chiaro. Ho sempre voluto capire di quante sfumature fosse fatta la mia sessualità. Sono sempre stata una donna molto aperta”