Colpevole di aver ascoltato musica, donna col burqa presa a frustate dai talebani. E alla fine gli uomini esultano

Sorpresa ad ascoltare musica. E dunque ritenuta colpevole per via di quest’atto vietato dalla sharia. Dall’Afghanistan arriva il video di una donna, che indossa un burqa, in ginocchio, presa a frustrate da diversi uomini.

Mentre altri, tutt’attorno, assistono alla scena. Le violenze perpetrate dai talebani nei confronti del genere femminile non si sono mai arrestate. Nel Paese,

le donne vengono quotidianamente torturate e, nei casi peggiori, subiscono la decapitazione.

Lo scorso dicembre, a sorpresa, Donald Trump aveva annunciato il ritiro delle truppe americane dall’Afghanistan (dopo la stessa comunicazione sulla gestione del conflitto siriano).

Ma due mesi fa il Senato, a maggioranza repubblicana, ha approvato una legge che raccomanda al presidente degli Stati Uniti di non ritirare in maniera “precipitosa” i soldati.

Abbiamo evitato di mettere il video in quanto vi assicuriamo che è di un cattivo gusto che non merita di essere visto.