Crociera da incubo: 277 passeggeri con malattia intestinale. La nave rientra, tutti rimborsati

A bordo della Oasis of the Seas, una delle navi da crociera più grandi del mondo della Royal Caribbean, 277 persone tra passeggeri e membri dell’equipaggio stanno attraversando giornate decisamente complicate a causa dell’esplosione di un’epidemia di norovirus.

A bordo della Oasis of the Seas, una delle navi da crociera più grandi del mondo della Royal Caribbean, 277 persone tra passeggeri e membri dell’equipaggio stanno attraversando giornate decisamente complicate a causa dell’esplosione di un’epidemia di norovirus durante la navigazione nelle acque giamaicane.

Per questa ragione la compagnia ha deciso di attraccare al più presto in un porto affinché i malati possano essere ricoverati in ospedale e sottoposti a tutte le cure mediche del caso, ma anche affinché del personale specializzato possa salire a bordo per un approfondito lavoro di pulizia di tutte le stanze occupate dalle persone infettate.

I Norovirus sono virus appartenenti alla famiglia dei Caliciviridae e responsabili della patogenesi infettiva di gastroenteriti di origine alimentare. Vengono trasmessi tramite il contagio tra le persone o la contaminazione crociata sugli alimenti, nello specifico attraverso acque infette,

contaminazione oro-fecale o con il vomito del soggetto infetto su superfici e alimenti, ma anche attraverso la nebulizzazione e diffusione delle gocce di flug salivare dell’infetto, nell’aria, su superfici e alimenti.

I sintomi sono nausea e vomito, diarrea acquosa e crampi addominali.