in

Duro attacco a Tina Cipollari per il suo stipendio a UeD: “Cafona”. Ecco quanto prende

Tina Cipollari torna a far discutere e a suscitare critiche. Stavolta, a inveire contro l’opinionista di Uomini e Donne è una vecchia conoscenza del programma, vale a dire Rossella Intellicato. La ex concorrente del Grande Fratello, nota anche per un passato flirt con Jeremias Rodriguez, ha pubblicato un video su IG Stories in cui attacca duramente lo show di Maria De Filippi e in particolare la Cipollari, accusandola di essere “cafona, maleducata e aggressiva” per il modo in cui si rapporta agli altri personaggi (in particolare Gema Galgani).

Non è certo la prima volta che si parla di bullismo da parte di Tina, ma il particolare più interessante, oltre al succitato filmato che trovate sopra l’articolo, è un’altra story in cui la Intellicato fa riferimento allo stipendio percepito dalla Cipollari per UeD: 

“A 5mila euro al mese fa sempre un grandissimo show”. La cifra naturalmente non è ufficiale, ma Rossella non è certo un’estranea al mondo di UeD, dal momento che fu tronista nella stagione 2015/2016.

Precisiamo peraltro che altre fonti parlano di un cachet anche superiore per Tina, pari a 8-16 mila euro al mese. Queste le parole della Intellicato nel video: “Io mi domando: un programma così seguito, soprattutto dai ragazzi giovani, dovrebbe essere un programma dove all’interno ci sono delle persone che sono principalmente educate, generose, di sentimento e non cafone e maleducate.

Qua vedo che a distanza di tre anni la maleducazione ed il bullismo sono alle stelle, sempre ed esclusivamente dalla stessa persona. Mi chiedo ma quando le scadrà il contratto a questa signora e se ne andrà finalmente in pensione?

Perché è inutile che facciamo i perbenisti, i moralisti, che facciamo articoli e rubriche sul bullismo quando un programma delle 14.45 mette in onda una persona che – sia con i ragazzi ventenni sia con i suoi coetanei – dimostra di essere cafona, maleducata e aggressiva. Martella in modo esagerato le persone creando un senso di disagio. Ha un livello di maleducazione esagerato, lei dovrebbe essere lì a fare le parti di una mamma, di una zia”. Ci si chiede in effetti quando la produzione metterà fine a quello che non è esagerato definire bullismo emotivo da parte della Cipollari.