Elisa Isoardi: “Sono stata io a lasciare Matteo Salvini, ecco perché”

Racconta di aver deciso lei di lasciare Matteo Salvini, e di essere felice per la sua nuova relazione «se lui è felice». Elisa Isoardi in un’intervista a «DiPiù» spiega le ragioni della fine della love story con il vicepremier, durata cinque anni. «Io sono stata cinque anni con Matteo… poi, appena è diventato ministro, l’ho lasciato…

Non sa quante persone mi hanno scritto, dopo la fine della nostra storia, dicendomi: ‘Ma sei pazza? Ma ti pare che lo lasci proprio ora?’. Io, però, non ragiono così: se una storia non va, non va – ha spiegato la Isoardi che ha raccontato come la loro relazione sarebbe finita per il poco tempo condiviso –

ne passavamo troppo poco insieme a causa dei rispettivi impegni. Così alla fine ho capito che era il momento di andare avanti».

La Isoardi commenta anche la nuova love story del suo ex con Francesca Verdini: «Se è felice, io sono felice per lui. E’ un grande leader: se ha scelto lei, sarà sicuramente un’ottima scelta» dice la conduttrice che aggiunge:

«Io continuo a volgerli bene e a considerarlo un uomo speciale. Per il resto guardo avanti, Matteo ormai è il passato» dice. E però non si sbilancia neanche sulla sua, di relazione, con Alessandro Di Paolo: «Per il momento ci stiamo frequentando».

Era stata la Isoardi, a novembre scorso, ad annunciare la fine della love story con Salvini: l’aveva fatto con un post su Instagram in cui sottolineava «L’immenso rispetto per l’amore che c’è stato». «È stato un grande amore» aveva poi aggiunto già all’epoca, sottolineando già lì come la causa della rottura fosse la distanza, ma senza specificare chi aveva preso la decisione.