Esistono persone che “succhiano la tua energia”: come evitare la negatività.

Le persone che succhiano la tua energia sono quelle da cui stare distanti.Nella vita, ogni azioneche si compie deve essere fatta in nome della positività.

E’ importante trasmettere ottimismo alle persone che ci circondano e anche se stiamo per abbatterci, non arrendiamoci. Diamo sempre un’impressione positiva di noi stessi.

Anche se si incontrano degli ostacoli, se ci sono giorni NO, bisogna andare avanti sempre con il sorriso.

Il Dottor Donald Hebb, neuropsicologo afferma che ogni volta che pensiamo positivo e ci soffermiamo sulle cose che ci fanno stare bene, stiamo cambiando il nostro cervello.
Grazie alle sue teorie, egli sta trasformando la psicologia in neurobiologia.
Egli afferma che le cellule del nostro cervello si comportano in modo diverso a seconda di quello su cui diamo la nostra attenzione.

Quante persone negative ci circondano e queste ci trasmettono energie che non ci fanno assolutamente bene. Indirettamente influenzano il nostro pensiero e per quanto ci sforziamo di essere positivi, tendiamo ad abbatterci.
Noi stessi lo siamo, poiché siamo circondati da eventi tristi che difficilmente ci danno allegria e voglia di sorridere. Sono gli eventi degli ultimi anni che hanno coinvolto diversi Stati del mondo con attentati e sciagure a renderci negativi. Sentiamo dentro di noi tanta amarezza.
Anche coloro che si ritengono positivi hanno un modo di porsi del tutto diverso da chi vuole trasmettere gioia.
Gli anziani sono campioni di negatività, in quanto parlano sempre dei loro acciacchi e tendono a ricordare le sventure vissute durante la guerra e nel corso della loro vita. Essi cercano di attirare la nostra attenzione su di sé e facendo così, sperano di non essere lasciati soli.

E’ difficile conviverci, ma perché non proviamo a dare loro la nostra positività? Aiutiamoli a vedere il mondo con nuovi occhi e sorridiamo con loro.
Di seguito, vi forniamo un elenco dettagliato dei vari tipi di soggetti che trasmettono la loro negatività succhiando la nostra energia.

1 I lagnosi

Sono individui che dopo avervi chiesto come state, prima che possiate dare una risposta, iniziano un decalogo della loro cartella clinica, peggio che stare dal medico. Se provate a trovare delle soluzioni non vi ascoltano nemmeno.

2 Le vittime egocentriche

Si tratta di soggetti quasi simpatici per il loro voler essere i protagonisti di tutte le sciagure esistenti sulla terra. Secondo loro gli altri hanno avuto tutto e a loro è stata riservata solo sofferenza. Il questo modo cercano di attirare a sé maggiore attenzione e vogliono convincere chi li sta ascoltando che sono proprio delle vittime di un mondo che non ha voluto premiarli.

3 Gli ossessivi

Sono persone che potremmo definire malate di mania di persecuzione. Quando hanno finito di lamentare un problema, appena pare risolto ricominciano con un altro. E’ il tipico atteggiamento di soggetti ansiosi e depressi ch si alzano ogni mattina con la voglia di piangere di cosa non lo sanno nemmeno loro.
Le persone negative rendono la vita triste a tutti coloro che gli stanno accanto.
Se anche voi siete persone negative, cambiate atteggiamento e iniziate un nuovo giorno con positività.
La vita è bella e sono tante le cose entusiasmanti che vi aspettano. Incontrate le persone giuste, quelle che vi fanno sorridere e allontanate il più possibile coloro che non sanno cosa sia la felicità.
Se le cose vanno male, è unitile lamentarvi, in questo modo non si risolvono. Siate soddisfatti del fatto che siete consapevoli delle sconfitte e ripromettetevi di impegnarvi di più.
Coltivate le vostre passioni e iniziate nuovi percorsi che prima non avevate il coraggio di intraprendere.