Gilet gialli chiedono aiuto: sconfinano a Ventimiglia e cantano l’Inno italiano – VIDEO

Il gesto fatto dai gilet gialli sembrerebbe proprio una sorta di richiesta di aiuto al popolo italiano, un invito ad unirsi alla protesta come Belgio, Germania e Olanda.
II gilet jaunes (gilet gialli), col pugno destro levato al cielo sconfinano pacificamente in Italia, occupano la barriera autostradale di Ventimiglia e intonano l’inno di Mameli.

Un gesto inaspettato che ha colto di sorpresa sia le autorità italiane che quelle francesi. si è trattato infatti uno sconfinamento non autorizzato ma per fortuna pacifico.

Anzi sembrerebbe addirittura una richiesta di aiuto al popolo italiano, un invito ad unirci alla protesta come stanno facendo in altri paesi europei come Belgio, Germania e Olanda:Per l’Italia e per la Francia dobbiamo essere uniti”, hanno gridato i manifestanti ai megafoni.

Gilet jaunes (gilet gialli), col pugno destro levato al cielo sconfinano pacificamente in Italia, occupano la barriera autostradale di Ventimiglia e intonano l’ inno di Mameli.

Un gesto inaspettato che ha colto di sorpresa sia le autorità italiane che quelle francesi. si è trattato infatti uno sconfinamento non autorizzato ma per fortuna pacifico.

Anzi sembrerebbe addirittura una richiesta di aiuto al popolo italiano, un invito ad unirci alla protesta come stanno facendo in altri paesi europei come Belgio, Germania e Olanda:Per l’Italia e per la Francia dobbiamo essere uniti”, hanno gridato i manifestanti ai megafoni. Di seguito vi riportiamo il video: