Grosseto, giocano a calcio con una tartaruga al posto del pallone

Una storia che ha dell’incredibile, quella accaduta ieri a Grosseto e che ha visto coinvolti un gruppetto di giovanissimi.  Urla e schiamazzi, rincorse. Sembrava giocassero a calcio. 

Nessuno, però, avrebbe potuto immaginare che quello strano pallone, potesse essere una tartaruga. Per quanto assurdo possa sembrare, qualcuno di loro aveva trovato il piccolo rettile e, in un attimo, era cominciato un gioco folle, crudele.

Calci, tanti calci, hanno ferito il povero animale che sarebbe potuto morire di lì a poco, se non fosse intervenuto un addetto alla pulizia del verde che, resosi conto di ciò che stava accadendo, è riuscito a raccogliere la piccola tartaruga, ormai malconcia. 

Guscio rotto e perdita di sangue, sono le conseguenze accertate dal veterinario intervenuto sul posto, dopo l’allerta inviato all’associazione Sos animali Onlus.

Così, in attesa che venga trasferita presso il centro di recupero animali selvatici di Semproniano, la speranza che “il pallone” possa riuscire a cavarsela, aumentano. Nel frattempo, il giardiniere e l’associazione stanno valutando se denunciare il fatto alle autorità competenti. Che la lezione sia servita?