in

I dottori descrivono i 4 peggiori tipi di mal di testa (e come liberarsene)

Spiegare le differenze tra i vari mal di testa è difficile anche per il medico più esperto, ma è proprio quello che ha tentato di fare questo dottore e qui riassumeremo i suoi chiarimenti. Lo specialista ha affermato che i mal di testa non sono altro che segnali di dolore inviati dai recettori attivati dai vasi sanguigni e dai nervi dei muscoli del cranio. Un po’ confusionario, non trovi?

Beh, è così. Nel 90% dei casi si tratta di episodi isolati, che accadono non molto di frequente. Per quanto riguarda i mal di testa cronici, questi richiedono un buon piano per la gestione del dolore. Ci sono infine i mal di testa persistenti, la cui causa è sconosciuta agli esperti, e che provocanp sempre più disagi man mano che progrediscono. In questo articolo parleremo dei quattro tipi di mal di testa e di cosa si può fare per farli passare.

1. Mal di testa da ipertensione

Il mal di testa da ipertensione colpisce quando la pressione sanguigna è troppo alta. Il dolore che causa è moderato, anche se può aumentare col tempo, ed è localizzato sulle tempie. Il mal di testa da ipertensione può produrre altri sintomi come problemi respiratori, visivi e dolori al petto.

La causa di questa patologia, l’ipertensione, è molto grave e potrebbe essere necessario assumere dei beta-bloccanti o altri farmaci per regolare la pressione sanguigna. I modi migliori per prevenire questo malessere includono: migliorare le proprie abitudini per quanto riguarda il sonno, evitare lo stress e il consumo di caffeina e alcol.

2. Emicranea

L’emicranea è probabilmente il peggiore di tutti i tipi di mal di testa. In questo caso, il dolore è localizzato sulle tempie ed è forte e pulsante, può durare dalle 2 alle 72 ore e rischia di causare altri sintomi come confusione, sensibilità eccessiva alla luce e lampi e, nei casi più gravi, nausea e vomito.

Alcuni rimedi per l’emicranea sono antidolorifici, steroidi e farmaci anti-nausea. Un’altra strategia è evitare le cause che portano al mal di testa.

3. Mal di testa da allergia

Anche le reazioni allergiche possono causare mal di testa. In questo caso, il dolore è causato dall’infiammazione delle cavità sinusali ed è situato sulla fronte e nell’area sinusale. I sintomi che possono accompagnare questo disturbo sono perdite gialle o verdi dal naso, febbre e naso gocciolante. I mal di testa da sinusite sono simili alle emicranee e spesso le due malattie vengono confuse durante la diagnosi.

Antistaminici e steroidi possono aiutare le persone che soffrono da mal di testa da allergia, mentre gli antibiotici sono una buona soluzione per la sinusite.

4. Cefalea a grappolo

Alcune persone ritengono che la cefalea a grappolo sia la peggiore, visto che causa dolori intensi dietro o attorno agli occhi, ai quali possono aggiungersi congestione nasale e gonfiore.

Gli scenziati hanno opinioni diverse sulla causa di questo problema: alcuni pensano sia ereditario, altri ritengono sia dovuto al consumo di alcol o all’esposizione a sostanze chimiche come detersivi o profumi. Alcuni tra i rimedi includono antidolorifici, spray nasali e ossigeno puro, se il mal di testa si presenta in forma grave.

Questo articolo dovrebbe aiutarti a capire la natura e le differenza dei vari tipi di mal di testa. Condividi coi tuoi contatti questa lista e consulta un medico se sei affetto da uno di questi disturbi.