Il marito capisce che la moglie lo tradisce. Lascia all’amante questa semplice lettera

Sui social sta girando una fantomatica lettera di un marito che dopo aver scoperto il tradimento della moglie scrive all’amante con dei semplici consigli. Un fatto che probabilmente non sarà accaduto realmente, ma che sta divertendo tutti quelli che la leggono. La reazione è quella che suscita più curiosità. Ecco cosa ha scritto il marito: “Al signore che sta con mia moglie.

Tu sai chi sei e lo so anche io. Non sono arrabiato con te, ma vorrei chiederti alcune cose. In fondo sei tu quello che al momento ha il “meglio” di mia moglie. Per prima cosa, non lasciare la tavoletta alzata, diventa una vipera. Per favore le birre non finirle tutte come l’ultima volta. Sai com’è, ne vorrei qualcuna anche io e poi farle dire che è stata lei è assurdo, anche se divertente.

Come terzo consiglio, ricordati sempre di cambiare il rotolo, io e mia moglie lo facciamo sempre, quindi il rotolo vuoto sarà stato sicuramente colpa tua. Non è carino trovarsi seduti sulla tazza senza carta.

Nessuno vi vieta di far quello che volete, ma per favore, pulite appena finite. Quelle lenzuola sono anche mie, mi sembra irrispettoso che le trovi macchiate. E sopratutto è irrispettoso nei confronti di lei, perché deve sempre inventare scuse assurde, di cose che non ha mai fatto.

So anche che ai nostri figli dite che sei un amico di famiglia: va bene. Ma non va bene la tua tendenza ad alzare il riscaldamento ogni volta che vieni, le bollette le pago io e non mi sembra carino. A meno che non voglia contribuire anche tu. Come ben sai, lei ci tiene tanto alla sua forma.

Quindi se ti chiede se è ingrassata, dille di no, sennò sono io che poi devo accompagnarla a comprare i pantaloni nuovi. Come ultimo favore ti chiedo di non mangiare tutti i miei biscotti, li fa mia madre, dato che mia moglie non sa farli. Poi se vuoi strafogarti, chiedi a lei di provvedere. Bene questo è tutto, buona serata!”. E voi come avreste reagito?