L’appello di una mamma per la figlia di 16 mesi: una corsa contro il tempo per salvarle la vita

L’appello di una mamma per la figlia di 16 mesi: “Rori ha urgentemente bisogno di un cuore”

L’appello lanciato su Facebook da Jennifer Shane, una mamma del Kentucky, per la figlioletta di sedici mesi. La bambina, Aurora “Rori” Shane, è nata con un difetto cardiaco e la sua unica possibilità di vivere una vita normale è sottoporsi a un trapianto di cuore: “Lei ha conquistato tanti cuori, è il momento di trovarne uno per lei”.

Aurora “Rori” Shane è una bambina di sedici mesi con un bel sorriso e dei grandi occhi vispi. Apparentemente come tante bimbe della sua età, Rori però nella sua brevissima vita ha già dovuto affrontare tante difficoltà. Difficoltà tali che la costringono a vivere in un ospedale. A raccontare la storia di questa bimba di Louisville, nel Kentucky, è la sua mamma, Jennifer Shane. Una donna che si è affidata di recente anche ai social media nella speranza di poter far avere a sua figlia l’unica cosa di cui ha bisogno: un cuore nuovo. La piccola Rori, infatti, è nata con un grave difetto cardiaco. La mamma ha spiegato che gli interventi chirurgici correttivi compiuti finora sono falliti e ormai l’unica opzione per salvare la sua bambina è un trapianto di cuore. “Le sue condizioni stanno peggiorando e c’è solo una cosa da tentare”, ha spiegato la mamma, che per la sua bambina ha creato anche una pagina su Facebook che si chiama “Hope for Rori” per dare informazioni, sensibilizzare la gente e sperare di trovare un cuore. Al momento la bambina vive nel Norton Children’s Hospital dove la sua famiglia attende un cuore disponibile.

L’appello della mamma di Rori: “Lei è una combattente” – “Rori può essere descritta come una combattente – si legge in un post sulla pagina Facebook dedicata alla bambina -, è la bambina più felice che tu possa incontrare. Purtroppo la sua unica opzione per vivere una vita normale è sottoporsi a un trapianto di cuore. Rori ha conquistato il cuore di tanti, ora è il momento di trovare un cuore per lei. Ti vogliamo bene Rori, continua a combattere”.