in

Lascia un biglietto sul tavolo al marito, poi va a gettarsi nel canale: morta

Il corpo di una donna di 66 anni è stato ritrovato questa mattina nelle canale della Manifattura, a Cuorgnè, in provincia di Torino.

La vittima secondo i primi accertamenti dei carabinieri della compagnia di Ivrea si sarebbe suicidata lanciandosi nel canale, in località Bandone, non distante da casa sua, questa mattina.

Nella sua abitazione il marito ha trovato un biglietto in cui ha manifestava la sua volontà di togliersi la vita e ha dato l’allarme.

Quando i carabinieri della compagnia di Ivrea sono intervenuti sul posto, insieme ai vigili del fuoco di Ivrea e ad alcune ambulanze della Croce Rossa, era ormai troppo tardi.

Il medico legale ha constatato il decesso causato da annegamento. Come da prassi la salma sarà trasportato in ospedale a disposizione della procura di Ivrea. Accertamenti in corso sull’accaduto da parte dei militari dell’Arma.

Sul posto oltre ai pompieri, anche una pattuglia dei Carabinieri di Cuorgnè e la Croce rossa di Castellamonte. Il marito della donna è molto conosciuto a Cuorgnè, per molti anni ha svolto il lavoro di cantoniere per il Comune piemontese.