in

Lion, l’incredibile storia vera del bimbo che ritrovò la madre con Google Earth dopo 25 anni

Lion – La strada verso casa è il film che Canale 5 trasmette in prima serata mercoledì 9 gennaio. La pellicola, basata sul libro La lunga strada per tornare a casa, racconta la storia vera, drammatica e commovente di Saroo Brierley.

Nel 1986, all’età di 5 anni, Saroo, un bambino povero che vive con la madre e i tre fratelli in un paesino sperduto dell’India centrale, sale erroneamente in un treno che lo porterà fino a Calcutta, a circa 1.600 chilometri di distanza dal suo villaggio.

Il piccolo, solo e smarrito nella caotica metropoli, sopravvive per strada recuperando cibo dalla spazzatura e condividendo il suo triste destino con quello di migliaia di bambini abbandonati che vagano per la città.

Dopo alcune settimane viene finalmente portato in una stazione della polizia, Saroo è molto piccolo e non riesce a spiegare il suo luogo di provenienza. Finisce in orfanotrofio e nel 1987 viene adottato da una coppia australiana di Hobart.

Molti anni dopo, ormai adulto, decide, utilizzando Google Earth, di analizzare una per una tutte le stazioni ferroviarie dell’India finché non riesce a trovare quella giusta.

Nel febbraio 2012, dopo 25 anni, Saroo torna in India con lo scopo di ritrovare la sua famiglia perduta. Arrivato a Khandwa e con l’aiuto della popolazione del posto riesce a ricongiungersi alla madre. Saroo ha raccontato la sua storia in A Long Way Home, dal libro è stato tratto il film di Garth Davis uscito nel 2016. Nella pellicola Dev Patel è Saroo e Nicole Kidman la sua mamma adottiva. Rooney Mara la fidanzata Lucy.