Maestra presa per il collo e sbattuta contro il muro dalla mamma di un’alunna di 4 anni per un rimprovero

Maestra 35enne aggredita dalla madre di un’alunna di 4 anni per un rimprovero

Maestra 35enne aggredita dalla madre di un’alunna di 4 anni per un rimprovero
Ancora un’aggressione ai danni di un insegnante. Questa volta è accaduto nella scuola materna di Succivo, in provincia di Caserta. Stando alle prime ricostruzioni la madre della bambina si sarebbe scaraventata contro la maestra sbattendole la testa contro un muro.

A scatenare l’ira della donna è stato un rimprovero che la giovane insegnante avrebbe fatto alla bambina. Lo spiacevole episodio è accaduto lunedì scorso, all’uscita da scuola, nell’istituto comprensivo Edmondo De Amicis, di Succivo (Caserta).

L’insegnante, R.B., di 35 anni, è stata aggredita di fronte agli altri piccoli alunni e ai genitori di questi: la madre di una sua allieva l’avrebbe sbattuta più volte con la testa contro un muro. La donna avrebbe reagito in maniera inconsulta dopo aver visto la figlia con le lacrime agli occhi perché la maestra le aveva fatto notare che le stanghette andavano fatte meglio. Secondo i testimoni, la donna, dopo aver afferrato al collo l’insegnante, l’avrebbe spinta più volte con il capo contro il muro.

La giovane insegnante è riuscita a liberarsi e a scappare dall’aula. Sul posto è intervenuta un’ambulanza per prestare soccorso alla donna. Grande apprensione ha suscitato questo nuovo caso di violenza nei confronti di un’insegnante. Gli episodi di violenza cominciano ad essere una costante di molti istituti scolastici.

Alla giovane maestra aggredita sono giunti tantissimi attestati di solidarietà da parte dei colleghi e dei genitori degli altri alunni della scuola.
Contro la donna che ha aggredito l’insegnante, la scuola ha presentato regolare denuncia.