in

Morire di cancro a 16 anni, l’ultimo messaggio di Sophia: “Ogni vita vale la pena di essere vissuta”

Sophina Gall, appassionata di social media, di appena, soli 16 anni, è morta dopo aver perso la sua battaglia di tre anni contro il cancro.

La famiglia di Sophia Gall ha condiviso le notizie devastanti per i suoi 83.300 follower su Instagram giovedì.

“Salve ragazzi, è con immenso cuore che vi facciamo sapere che Sophia è morta questa mattina, circondata dalla sua amorevole famiglia. Siamo devastati. Sophia non c’è più, ma ora è libera dal cancro “, hanno scritto sul post.

“Dopo una potente battaglia contro il cancro, Sophia si è guadagnata il suo Angel Wings. Il coraggio e la forza e l’arguzia di Sophia erano presenti fino alla fine. Ora è libera di volare e vegliare su tutti noi”.

Sophia Gall, di Victoria’s Geelong, è stata diagnosticata un osteosarcoma – una rara forma di cancro alle ossa – dopo che un tumore è stato scoperto nel 2015.

Sin dalla sua diagnosi, Sophia ha condiviso il suo viaggio con il mondo in video pubblicati su Facebook e YouTube, sperando di sollevare lo spirito di altri pazienti affetti da cancro infantile.

Innumerevoli cicli di radiazioni, chemioterapia e chirurgia hanno preso il sopravvento sulla vita di Sophia negli ultimi anni. Le sue ultime parole sono state: “Ogni vita vale la pena di essere vissuta”. Noi la vogliamo ricordare così con questo tributo. Ciao Angelo.