in

Morta la donna assediata dalle formiche all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli

Thilakawathie Dissianayake, la 70enne invasa dalle formiche all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, è deceduta oggi.

E’ deceduta la donna di 70 anni dello Sri Lanka, Thilakawathie Dissianayake, invasa dalle formiche nel novembre scorso mentre era ricoverata nel reparto di medicina generale dell’ospedale ‘San Giovanni Bosco’ di Napoli. Dopo la segnalazione, la donna rimase nello stesso reparto.

Il suo legale Hillary Sedu ha sporto denuncia ieri alla Procura di Napoli. “La mancanza di cure – spiega Sedu – ha provocato nella donna piaghe da decubito profondissime che le hanno leso la cute e la carne fino a quasi intravedere le ossa. Il 21 dicembre scorso è stata trasferita con urgenza presso il reparto di rianimazione dell’Ospedale del Mare dove è purtroppo deceduta”. Oggi Sedu ha presentato un’integrazione alla denuncia chiedendo alla magistratura di sequestrare il corpo e disporre l’autopsia.

L’inquietante filmato che mostrava le formiche sul corpo della donna e sulle attrezzature ospedaliere era stato diffuso a novembre corredati da un messaggio: “Per favore vi chiedo a tutti voi amici di condividere questo video fatta da mia sorella a una signora nella stanza del San Giovanni Bosco ieri 9 novembre”. Veniva poi fornita un’indicazione precisa: “Reparto medicina secondo piano stanza numero 4”.

Giuseppe Matarazzo, direttore sanitario dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, aveva commentato: “Fino a ieri non vi era una situazione simile. In ogni caso sono state avviate tutte le procedure per accertare responsabilità e cause di quanto avvenuto.

Come ha riferito il consigliere Borrelli – aveva aggiunto Matarazzo – ho provveduto alla chiusura della stanza e alla bonifica e pulizia dell’area. La paziente e’ stata trasferita in un’altra stanza”.