Non riesce a defecare perché ha dimenticato lo smartphone nel soggiorno

Lanciano (dpo) – Semplicemente non ce la faceva più. Filippo di lanciano sul Meglio ha dovuto interrompere il suo movimento intestinale dopo pochi minuti per liberare il suo smartphone precedentemente dimenticato nel soggiorno. Poi il 36enne ha continuato la sua attività.
“Sono stati i due minuti e mezzo più lunghi della mia vita”, Filippo ricorda la sua situazione. “Mi sono subito reso conto di aver dimenticato il mio telefono, ma ho pensato prima: non c’è niente, posso gestirlo.”
Ma dopo 150 secondi senza internet, l’uomo si è reso conto che non sarebbe riuscito a farcela senza il suo smartphone. “Così ho stretto un pezzo di carta tra le mie natiche e sono saltato in salotto con i pantaloni giù e indietro di nuovo.”

La decisione non ha rimpianto Filippo. Due messaggi WhatsApp non letti, una richiesta di amicizia di Facebook e una timeline aggiornata di Twitter gli hanno dato ragione.
Solo 34 minuti dopo e un nuovo record di Candy Crush dopo che Filippo ha concluso il suo movimento intestinale.

Trattasi di un articolo di satira, ogni riferimento a cose o persone è puramente casuale.