“Piccoli problemi di cuore” torna in tv: ecco quando, canale e orario della messa in onda

“Piccoli problemi di cuore” tornerà in tv, a partire dal prossimo 15 gennaio 2019. Miki e Yuri sono pronti a partecipare alla programmazione del mattino di Italia 1, nel contenitore Latte e Cartoni delle 8.00 am. Uno dei cartoni più amati degli anni ’90, che puntualmente viene accolto con il medesimo entusiasmo.

Tratto da Marmalade Boy, il manga cult di Wataru Yoshizumi pubblicato nei primi anni ’90 in Giappone, fu trasformato in un cartone animato e da noi, in Italia, arrivò solo nel 1997, con una versione censurata rispetto a quella originale.

La storia riadattata in modo diverso, fu scritta ad hoc per il pubblico italiano. Originariamente il titolo del manga Marmalade Boy fu spiegato dalla frase che la protagonista femminile Miki diceva a quello maschile Yuri: “Sai Yū, tu assomigli alla marmellata d’arancia. Dentro sei amaro… ma nessuno ci fa caso perché viene ingannato dalla tua apparenza dolce. Ti chiamerò Marmalade Boy! Ti sta a pennello, non credi?”.

Miki Koishikawa è una ragazza che frequenta il secondo anno di scuola superiore. Ha una vita normale finché apprende l’annuncio dell’improvviso divorzio dei suoi genitori, che, come se non bastasse, le comunicano che si scambieranno i partner con una coppia incontrata alle Hawaii.

Durante una cena, Miki incontra l’altra coppia e anche il loro figlio Yū Matsuura, che ha più o meno la sua stessa età. Inizialmente Miki non approva questa situazione, soprattutto per via di Yū che la prende continuamente in giro, ma a poco a poco i due diventano amici e finiscono con l’innamorarsi.

Il legame tra Miki e Yū diventa sempre più complicato a causa delle precedenti relazioni che avevano e sviluppato con gli altri: questi includono Ginta Suō, compagno di classe di Miki con cui lei condivide la passione per il tennis, e l’ex fidanzata di Yū, Arimi Suzuki. Inoltre, la migliore amica di Miki, Meiko Akizuki, comincia ad avere problemi a causa del rapporto affettivo che ha con uno degli insegnanti, Shin’ichi Namura.

Durante la serie il rapporto tra Miki e Yū viene ulteriormente sviluppato e messo alla prova, influenzato da altri intorno a loro e le relazioni che si sviluppano con questi.

La sigla italiana, scritta da Alessandra Valeri Manera con la musica di Franco Fasano, fu interpretata da Cristina D’Avena, inizialmente aveva una durata di due minuti, mentre per le repliche pomeridiane su Italia 1 (a partire dal gennaio del 2005) è stata accorciata a un minuto, in modo che comprendesse soltanto il ritornello. Il brano è stato poi incluso in alcuni album della cantante, ovvero Cristina D’Avena e i tuoi amici in TV 10, Greatest Hits, Cristina D’Avena e i tuoi amici in TV 18 e Cartoonlandia Girls. L’autore Franco Fasano, nel 2012, ha proposto anche una sua personale versione, da lui cantata e inserita nella sua raccolta fff – FORTISSIMISSIMO, mentre nel 2017 finita nell’album di duetti Duets – Tutti cantano Cristina della D’Avena, che ha avuto un grande successo dal vivo e nei download, con un nuovo arrangiamento e una new entry: il cantante Ermal Meta.