Pompiere in compagnia di una trans acquista cocaina con auto di servizio

Era a Roma per un corso di aggiornamento dei vigili del fuoco che si stava tenendo nella zona di Capanelle. La notte ha però pensato di passare una nottata ‘borderline‘ e per questo si è recato ai Due Leoni con un’auto di servizio per andare a comprare della cocaina.

A rendere ancor più stonata la serata del pompiere la presenza nella stessa vettura di una transessuale brasiliana.

COCAINA A TOR BELLA MONACA – Il pompiere, originario di Napoli ma in servizio nel capoluogo della riviera adriatica, è stato però notato in via San Biagio Platani da una pattuglia di agenti del commissariato Casilino Nuovo mentre contrattava l’acquisto di cocaina con un pusher della zona.

TENTATIVO DI FUGA – Intercettato dai poliziotti il pompiere non si è però fermato all’alt tentando una fuga per le strade del quartiere del VI Municipio delle Torri.

Una corsa a tutta velocità con il vigile del fuoco che non ha esitato a speronare l’autoradio del commissariato di Torre Maura. Poi l’incidente in via di Tor Bella Monaca, con il fuggitivo bloccato dai poliziotti.

ARRESTATO – Un tentativo fallito anche grazie all’ausilio degli agenti del commissariato Appio Nuovo che sono poi riusciti a fermarlo sottoponendolo a fermo di polizia, poi convalidato in arresto, con l’accusa di “resistenza a pubblico ufficiale”. Le indagini della polizia hanno poi consentito l’arresto del pusher, un 24enne di Tor Bella Monaca. Rilasciata la transessuale in auto con il pompiere.