in

Riceve una torta della Juve, bimbo napoletano si dispera

Il video completo alla fine dell’articolo. Uno scherzo cattivo a questo povero bambino che nel giorno del suo compleanno riceve una torta della Juventus.. Cattivo in quanto il bimbo è un tifoso del Napoli e non riesce a credere ai suoi occhi di ciò che sta vedendo sulla sua torta!

Inizialmente è incredulo, non riesce a capacitarsi di quello stemma, proprio a lui che tifa tutt’altri colori. Dopo pochi secondi di imbarazzo, poverino, si lascia andare in un pianto a diritto, non ce la faceva proprio a tale visione.

Ma come mai i napoletani non possono vedere gli juventini? Di seguito le ragione del punto di vista dei tifosi del Napoli.

Se a Torino vi sono il torinista e lo juventino, a Milano il milanista e l’interista, a Roma il romanista e il laziale, a Napoli esiste solo il napoletano, e non c’è bisogno di un “napolista”. L’appartenza calcistica e la cittadinanza, a Napoli, combaciano per sovrapposizione e si unificano, schiacciando le pur esistenti minoranze, quella juventina compresa.

Ecco perché Napoli e i napoletani nutrono una forte avversione ai colori bianconeri.

Tutto ciò spiega antropologicamente perché Napoli e i napoletani nutrono una  forte avversione ai colori bianconeri. Napoli-Juventus è da sempre la sfida tra due mondi distanti, tra chi tifa per un club che appartiene soprattutto a una città e chi tifa per un club che appartiene a tutti, cioè a nessuno; è la sfida tra chi vuole essere e chi vuole avere. Il napoletano,  prova amore per Napoli. Lo juventino non ha alcuna necessità di amare Torino.