Roma, appartamento sventrato da un’esplosione a Boccea, decine di sfollati

Un boato ha tirato giù dal letto gli abitanti del quartiere Boccea a Roma: alle 2 di notte un appartamento di uno stabile di via Federico Galeotti è stato distrutto da una potente esplosione che ha scagliato mattoni e calcinacci in strada danneggiando numerose vettire.

Una botta paurosa. Sono intervenuti poliziotti e vigili del fuoco. Decine di persone sono scese in strada terrorizzate e molte di loro sono state costrette a passare il resto della notte altrove: nella mattinata gli ulteriori controlli per accertare la gravità dei danni subito dal palazzo.

Da una prima ricostruzione un’anziana ha dimenticato aperto il gas che ha saturato le stanze fino alla terribile esplosione. La donna è salva per puro caso.

Un boato ha tirato giù dal letto gli abitanti del quartiere Boccea a Roma: alle 2 di notte un appartamento di uno stabile di via Federico Galeotti è stato distrutto da una potente esplosione che ha scagliato mattoni e calcinacci in strada danneggiando numerose vettire. Una botta paurosa. Sono intervenuti poliziotti e vigili del fuoco.

Decine di persone sono scese in strada terrorizzate e molte di loro sono state costrette a passare il resto della notte altrove: nella mattinata gli ulteriori controlli per accertare la gravità dei danni subito dal palazzo.
Da una prima ricostruzione un’anziana ha dimenticato aperto il gas che ha saturato le stanze fino alla terribile esplosione. La donna è salva per puro caso.