Rubano presepe sulla tomba del bimbo di 7 anni a Natale, la mamma: “Sono annientata”

Per la famiglia quel presepe portato sulla tomba del piccolo, scomparso prematuramente a soli 7 anni in un tragico incidente stradale, era diventato ormai un rito da compiere tutti gli anni per tenere viva la memoria del bambino.

Per questo grande è stata l’amarezza mista a rabbia quando i familairi si sono recati al cimitero nei giorni di Natale scoprendo che qualcuno lo aveva fatto sparire rubandolo. A raccontare la triste storia è stata la stessa mamma del piccolo, Katia Munerati.

“Sono amareggiata e incavolata nera, devono vergognarsi di rubare sulla tomba d un bambino nelle festività di Natale, rubare un presepio  a un angelo” è stato il sui sfogo su facebook raccontando l’accaduto.

Come ogni anno,  la donna aveva addobbato la tomba del piccolo Francesco, morto nel maggio 2007, con piccoli oggetti natalizi e l’immancabile presepe, ma al suo ritorno nei giorni successivi ha trovato la lapide del figlio completamene saccheggiata.

L’episodio nel cimitero di Stroppiana, in provincia di Vercelli, dove la famiglia vive. “In tanti anni che le persone portano qualcosa sulla sua tomba mai e poi mai mi sarei immaginata una cosa così e a Natale poi.

Basta andare a vedere cosa hanno fatto per credere, io tollero tante cose ma questa mi ha annientata” ha ammesso la donna , concludendo: “Ogni Natale è un colpo al cuore, ma questo è ancora di più”.