in

Se ne va in giro con una volpe viva al collo – Video

Per combattere contro chi uccide gli animali per farne una pelliccia, una ragazza moscovita decide di mettersi una volpe viva al collo per ripararsi dal freddo.

A qualcuno piace indossare un collo di volpe, ad altri, invece, una volpe viva al collo. È quello che è successo qualche giorno fa a Mosca. Una ragazza attende il treno sulla banchina della metropolitana con una volpe in carne ed ossa al collo.

Sente freddo e quindi decide di portarsi l’animale in modo che la scaldi ai primi cenni di neve! Valery Yushkevich, un personal trainer di Mosca, ha ripreso la scena con il cellulare e ha postato il video sul suo profilo Instagram, commentando: “Ci sono donne in Russia a cui piace indossare pellicce naturali, ma sono contro la loro uccisione”.

Nella clip si vede una volpe vera appollaiata al collo di una ragazza, che se ne sta tranquilla a guardare la gente che le passa intorno. Molti pensano che il suo sia ungesto di protesta contro chi sostiene ancora, attraverso l’acquisto, l’uccisione degli animali per farne una pelliccia. E molto probabilmente lo è.

La volpe, con la sua folta coda, è seduta sulla spalla della ragazza moscovita con un guinzaglio al collo per evitare che cada. Le immagini hanno fatto presto il giro del mondo e il gesto della ragazza è diventato un caso di cui parlare. Tra l’altro l’animale sembra abituato a starsene così sulla spalla della sua padrona.

Purtroppo sono ancora tanti gli animali che ogni anno vengono uccisi per diventare capi di abbigliamento di lusso e super costosi. Vengono ammazzati in natura, ma ci sono anche allevamenti lager, dove gli animali vengono tenuti in gabbie strette, in modo che possano muoversi il meno possibile al fine di non rovinare il manto prezioso.

Non solo volpi, ma anche ermellini, foche, procioni e visoni, diventano pelliccia. Molte sono state nel tempo le proteste per mettere fine a questo massacro, anche perché i materiali alternativi esistono e quindi è bene usarli. I grandi brand fashion ogni giorno di più acquistano consapevolezza e tolgono le pellicce di animali dai loro capi di punta. Ma ancora molto deve essere fatto. E il gesto della ragazza di Mosca che gira in metropolitana con una volpe al collo deve essere un esempio per tutti.