in

Selvaggia Roma su Lenticchio, come Nadia Toffa: “Francesco Chiofalo ci ha marciato”

Selvaggia Roma, ex compagna di Francesco Chiofalo, replica con durezza ai commenti scritti da parte di alcuni utenti, colpevoli di averla attaccata sui social per avere deciso di non spendere alcuna parola di incoraggiamento a favore del suo ex compagno.

Com’è noto, Francesco si è sottoposto a un delicato intervento chirurgico per rimuovere un tumore al cervello, rivelatosi essere un meningioma benigno. Nelle ultime ore, stanca dei continui attacchi, la sua ex compagna ha fatto riferimento a quanto sta accadendo. Sostiene che Chiofalo avrebbe marciato sulle sue condizioni di salute.

Selvaggia ha postato su Instagram un lungo commento, poi rimosso ma pubblicato dal sito BitchyF.it. Recita: “Ho avuto morti in famiglia a causa di un tumore maligno. Come  ti permetti di venire da me e augurarmi la morte? Non parlo per una persona che non fa altro che giocare su una questione del genere. Un angioma benigno non è morte.

E la cosa più schifosa è avere fatto storie e avere giocato sul fatto che poteva marciare su questo caso. Non avendo rispetto per le persone morte e che hanno un tumore e non sanno davvero se vivranno oppure no. Conosciamo bene il soggetto in famiglia. E sapevamo molte cose su questo caso”.

Fanpage.it ha sentito l’ufficio stampa del reparto di neurochirurgia dell’ospedale San Camillo di Roma. Abbiamo appreso che l’intervento cui Francesco è stato costretto a sottoporsi sarebbe terminato alle 18 circa del 9 gennaio 2019. L’operazione sarebbe riuscita perfettamente e il giovane aveva già ripreso coscienza.

Come da prassi, la prognosi non sarà sciolta prima che siano trascorse almeno 24 ore. Chiofalo è stato operato dal dottor Alberto Delitala, responsabile del reparto di neurochirurgia. Dopo l’operazione, è stato trasportato nel reparto di terapia intensiva. Ad attendere l’esito dell’intervento c’erano la madre di Francesco, alcuni amici e fan e una ragazza che ha spiegato di essere la sua fidanzata.