‘Ti meriti di avere il cancro’: Nadia Toffa sotto choc, la iena risponde ad un hater

La conduttrice de Le Iene Show riceve delle pesanti critiche,Qualche giorno fa, precisamente la vigilia di NataleNadia Toffa ha pubblicato un post sui suoi profili social in cui si mostra sdraiata in un letto d’ospedale del San Raffaele di Milano.
La conduttrice de Le Iene Show si stava sottoponendo ad un nuovo ciclo di chemio, quindi ha voluto condividere il suo stato d’animo con i suoi numerosi followers. La giornalista bresciana ha augurato buone feste e poi ha scritto questo messaggio:

“La vigilia di Natale sono all’ospedale per fare la chemioterapia. Un Grazie infinito ai medici e agli infermieri che sono qui con noi malati. Buon Natale a tutti #vigiliadinatale”.

Nadia Toffa e l’offesa ricevuta da un hater

Il post di Nadia Toffa, però, ha ricevuto alcuni commenti degli haters che non si sono risparmiati a scrivere delle cattiverie alla iena. Sul suo profiloTwitter, ad esempio, una utente ha dichiarato di aver perso il padre e il marito a causa del cancro. Quindi ha deciso di scriverle questa frase:

“Finalmente hai ricevuto il tuo dono, il cancro”.

Parole decisamente velenose e di una cattiveria gratuita che non meriterebbero nessuna considerazione. Parole che riprendono delle dichiarazioni della conduttrice de Le Iene Show quando disse che il tumore è un dono. Dichiarazioni che avevano scatenato una serie di polemiche. Nonostante l’offesa, la Toffa non ha perso la pazienza e ha replicato con grande educazione.

“Mi dispiace assai. Se avessi potuto scegliere, non lo avrei voluto”,

ha concluso la bresciana.

Nadia Toffa e il pensiero di Kahlo

Due giorni fa Nadia Toffa è tornata di nuova attiva sui suoi profili social con due scatti che la mostrano in tutta la sua bellezza e freschezza. Acconto alle foto, la iena ha scritto questa frase di Frida Kahlo:

“Buongiorno bella gente. Farsi carini solo per se stessi è speciale. La mitica Frida Kahlo diceva ‘Innamorati di te, della vita e dopo di chi vuoi.’ Insomma vogliamoci bene”.