in

Tu si que vales, tutti in lacrime per il rapper Marco e la sua battaglia contro il bullismo

Ancora una puntata emozionante, quella di Tú sí que vales, che anche ieri sarà senz’altro riuscito a far piangere i telespettatori.

In studio infatti si è ripresentato il rapper Marco a cui Maria aveva fatto una bellissima promessa, quella cioè di farlo rappare assieme a J-Ax. La storia di Marco aveva già commosso i giudici e la stessa Maria la scorsa puntata, ma la puntata di oggi in quanto a emozioni non è stata da meno.

Dopo aver detto al ragazzo infatti che J-Ax non si sarebbe presentato perché impegnatissimo con il tour Maria ha invitato Marco a ricantare per far risentire il pezzo a tutti. Solo dopo un po’ il pubblico ha potuto assistere a un bel colpo di scena.

Maria infatti aveva nascosto a tutti – non sappiamo se anche agli altri giudici ma ne dubitiamo – che J-Ax si sarebbe presentato proprio durante l’esibizione di Mario. Una volta visto il suo mito, Mario si è visibilmente emozionato e assieme a lui tutti i giudici. La De Filippi è riuscita a resistere alle lacrime come Teo Mammucari mentre Gerry ScottiRudy Zerbi e Martin Castrogiovanni non ce l’hanno fatta.

Anche J-Ax è parso visibilmente emozionato durante tutta la performance senza però che ne sia stata intaccata la qualità complessiva; dopo infatti il rapper ha cantato anche il suo ultimo brano Tutto tua madre dedicato al figlio ed è stata un’esibizione impeccabile: commossa e commovente, uno dei momenti più belli di tutto il programma.

Tú sí que vales si conferma ancora una volta insomma uno show adatto al sabato sera, perfetto con il suo mix riuscitissimo di contenuti divertentissimi – tra litigi improvvisi e chiamate ai carabinieri – e contenuti più seri. Una combo micidiale per la concorrenza che infatti finora è stata sempre battuta. Questa era la semifinale: non vediamo l’ora di vedere la finalissima. Sarà sicuramente sorprendente come tutti gli anni!