in

Vinse un milione di euro a ‘Chi vuol essere milionario’, oggi ha perso tutto: “Sono in ginocchio”

Michela De Paoli, che nel 2011 vinse un milione a “Chi vuol essere milionario?”, a 7 anni da quel momento racconta di avere speso quasi tutto. La donna che sbancò il quiz condotto da Gerry Scotti racconta oggi: “La crisi ci ha messo in ginocchio. Con mio marito, aprimmo una gelateria che abbiamo dovuto chiudere”.

Sono trascorsi 7 anni dal giorni in cui Michela De Paoli sbancò “Chi vuol essere milionario?”, quiz condotto da Gerry Scotti su Canale5. Era il 2011 e la casalinga originaria di Pavia completò la scalata verso il milione, accompagnata dal più noto conduttore di quiz di Mediaset. Michela portò a casa il montepremi completo, una cifra esorbitante che avrebbe dovuto cambiarle la vita. Le cose, tuttavia, non sono andate nella maniera che sperava.

Il montepremi incassato da 800 mila euro
Intervista dal settimanale Spy, Michela chiarisce intanto che il montepremi incassato non ammontava al milione vinto. Tolte le tasse, alla casalinga rimasero 800 mila euro. Il 20%, infatti, andò a coprire le tasse imposte dallo Stato: “I soldi sono arrivati sei mesi dopo. Sono diventati 800 mila euro in gettoni d’oro, direttamente in banca. Il 20% mancante è andato allo Stato”. I soldi rimasti, Michela a il marito li hanno impiegati nella costruzione di una villetta in provincia di Pavia. Una parte, invece, andarono in dono ad amici e parenti.

Un’altra somma cospicua fu investita nell’apertura di una gelateria che avrebbe dovuto dare ai due coniugi di che vivere. Purtroppo, Michela e il marito dovettero chiudere quell’attività qualche mese dopo: “Abbiamo aperto un bar gelateria che non ha funzionato: la crisi ci ha messo in ginocchio e ora io e mio marito siamo disoccupati”.

Che cosa resta dei soldi risparmiati
La De Paoli ha chiarito che l’ultimo gruzzoletto rimasto da parte è servito a lei e a suo marito a condurre una vita dignitosa fino a oggi: “Da allora la mia vita è cambiata, certo: quella somma così importante ha aiutato me e mio marito a vivere una vita dignitosa. Quel gruzzoletto tenuto da parte ci torna utile per mantenerci”.

La donna non nasconde di avere tentato più volte la fortuna, iscrivendosi ad altri quiz televisivi. Dopo quella esorbitante vittoria, però, nessun’altra trasmissione avrebbe raccolto il suo appello: “‘Avanti un altro’ e il ‘Rischiatutto’ mi hanno chiuso il telefono in faccia, evidentemente faccio paura”. A breve, però, un altro aspirante vincitore potrà tentare la sua stessa scalata. “Chi vuol essere milionario?” torna con 4 appuntamenti in prima serata.